Acerbi: «Loro più cattivi di noi, sconfitta meritata». Sul Chievo…

acerbi
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole di Acerbi dopo la sconfitta della Lazio contro l’Apollon

C’è tanta delusione per come è andata la partita di questa sera contro l’Apollon. Una Lazio che non è riuscita a fare risultato contro un avversario nettamente inferiore. Molta la voglia di rivalsa e l’opportunità, già domenica, di ripartire contro il Chievo. Lo sa bene, Francesco Acerbi, che a Lazio Style Channel ha ammesso. «Quella di Verona sarà davvero una partita importante. Il Chievo è una squadra fisica, esperta, mister Di Carlo lo conosco e sa mettere bene in campo le sue squadre. Se non sei cattivo non vinci neanche a Verona». Poi sulla partita contro i ciprioti. «Aldilà del record, ci sono poche parole da dire stasera: loro più cattivi, correvano tutti, hanno messo più voglia. Si poteva vincere o perdere, però la prestazione doveva esserci. Il campo non era dei migliori, ma non deve essere un alibi, hanno meritato la vittoria».

Il difensore della Lazio è intervenuto anche ai microfoni di Sky Sport: «Vado dal mister a dire che sono sempre a disposizione, il mio ruolo è fare il giocatore e fare bene quello che mi chiede il mister».

ARMINI, L’ESORDIO IN PRIMA SQUADRA: LE SUE PAROLE

Articolo precedente
le pagelle dei quotidianiLazio, la squadra rientrerà a Roma domani: il programma
Prossimo articolo
Lazio-EintrachtEintracht versione ‘schiacciasassi’, ma sulla vittoria pesano due autogol del Marsiglia – VIDEO