Connettiti con noi

Hanno Detto

Zeman rivela: «Moratti mi voleva, ma io stavo bene alla Lazio»

Pubblicato

su

Zeman ha rilasciato un’intervista per i microfoni de La Gazzetta dello Sport, in vista dell’uscita della sua biografia

Zdenek Zeman, allenatore a Foggia nell’ultima esperienza, ha parlato dell’uscita della sua autobiografia e del calcio italiano. Le sue dichiarazioni a La Gazzetta dello Sport:

SACCHI – «Per lui il calcio era ossessione per me è divertimento. Lui ha avuto la fortuna di allenare il grande Milan, mentre io delle buone squadre ma non competitive per lo Scudetto. Ma resta il fatto che contro di lui non ho mai perso».

JUVENTUS – «Da bambino tifavo i bianconeri. I loro atteggiamenti non li ho inventati io. Si pensa che Calciopoli sia nato nel 2006, ma è dal ’94 che c’era quel sistema».

INTER – «Moratti mi ha chiesto due volte di allenare l’Inter. La prima quando diventò presidente ma io ero alla Lazio e stavo bene. La seconda ci incontrammo a Milano ma poi lui cedette la società».

CARATTERE – «Io ho sempre cercato, con coerenza, di dare una mentalità vincente alle mie squadre. Con la Lazio sono arrivato secondo e terzo, che oggi sarebbe un grande successo e a quel tempo non contava niente».

NESTA – «Negli Anni Duemila il più grande centrale al mondo».

SCONFITTA DI TENERIFE – «Brucia ancora a me e a tutti i laziali. Ero senza difensori. Vincevamo 3-2 poi successe il patatrac».

News

video

Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.