Zazzaroni sulla Superlega: «Molti club hanno rifiutato, ma vi dico che…»
Connettiti con noi

Hanno Detto

Zazzaroni sulla Superlega: «Molti club hanno rifiutato, ma vi dico che…»

Pubblicato

su

Zazzaroni sulla Superlega: «Molti club hanno rifiutato, ma vi dico che…». Le parole del giornalista

Sulle colonne de Il Corriere dello Sport, Ivan Zazzaroni si esprime così sulla Superlega e sul rifiuto di partecipazione di molti club italiani.

SUPERLEGA – «Da ieri, 21 dicembre 2023, Uefa e Fifa hanno perso il monopolio del calcio. Da ieri, se i club vogliono lasciare l’ecosistema possono farlo e creare, sempre all’interno dell’ecosistema, le proprie competizioni transnazionali, senza per questo essere discriminati dalla stessa Uefa.

Che deve dare libero accesso al mercato sempre che le competizioni soddisfino i requisiti di base. Di fronte a un rifiuto, i club possono ricorrere a un giudice dell’Unione Europea per un riesame: la Corte di Giustizia Europea ha peraltro affermato chiaramente che il “Tas” di Losanna, la cassazione dello sport, non ha margini di intervento poiché le decisioni non possono essere annullate.

Fummo i primi, il 18 aprile 2021, a dare la notizia della nascita della Superlega. Uno scoop mondiale che in qualche modo ne accelerò la frammentaria presentazione e la conseguente morte: oggi sappiamo che si trattò solo di morte apparente.

Era, quello originale, un torneo articolato diversamente rispetto alla versione presentata da A22 e vantava l’adesione di Juventus, Inter, Milan, Manchester United, Manchester City, Liverpool, Chelsea, Tottenham, Arsenal, Real e Atlético Madrid e Barcellona. Nel giro di poche ore gli inglesi si sfilarono su “consiglio” del premier Boris Johnson, altri club si arresero e la Superlega si ritrovò rappresentata esclusivamente da Juve, Real e Barcellona.

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.