Connettiti con noi

Hanno Detto

Zazzaroni: «Dove c’è calcio c’è lagnanza, ma la pensiamo come Sarri»

Pubblicato

su

Zazzaroni su il Corriere dello Sport fa il punto sul tema delle critiche ci sono styate al sistema calcio, tra cui quelle di Sarri

Ivan Zazzaroni su il Corriere dello Sport fa il punto sul tema delle critiche ci sono styate al sistema calcio, tra cui quelle di Sarr. Ecco le sue parole:

«Da anni scriviamo che Fifa e Uefa si sono trasformate in organizzatori compulsivi di eventi, abbandonando il ruolo di regolatori e organi di controllo del sistema. In fondo la pensiamo come Sarri. Curiosa, ancorché non sospetta, è la tempistica del lamento: stavolta, almeno in teoria, il più penalizzato non è Sarri, bensì il suo avversario che ha ricevuto i sudamericani poche ore prima della partita. Anche il presidente della Fiorentina Rocco Commisso si è lamentato della possibilità di perdere Vlahovic a zero ma c’è la legge Bosman da 26 anni: e i presidenti vogliono realmente cambiare lo stato delle cose, questa disposizione di legge, devono rivolgersi alle istituzioni. Altra strada non c’è. Si lamentano anche FIGC e Lega che non hanno gradito il comportamento di Valentina Vezzali per questioni legate ai sostegni fiscali. Niente da fare: bocciati su tutta la linea: e quindi ciccia. Altre lacrime»