Connettiti con noi

Campionato

Zauri: «Sarri è un maestro. Derby? Non bisogna arrivarci troppo carichi»

Pubblicato

su

Luciano Zauri ha parlato a Radio Incontro Olympia analizzando la Lazio di Maurizio Sarri: le sue dichiarazioni

Luciano Zauri ha parlato a Radio Incontro Olympia della Lazio di Sarri.

DERBY – «Il derby ha bisogno di tante energie mentali, ma anche fisiche: superato lo scoglio di ieri ora ci si inizia a pensare. È una partita incredibile, si sa che il tifoso già alla presentazione dei calendari inizia a respirare quest’aria. Spesso nella preparazione della gara anche la tribuna di Formello era piena: chiunque ti dice qualcosa prima della gara, dal giornalaio al barista. Ci si arriva tesi, il problema è che la gara inizia quando l’arbitro fischia, non bisogna arrivarci troppo carichi: la pressione è tanta e va gestita singolarmente».

SARRI – «Per me Sarri è un maestro. Dalla piazza c’è stato rispetto, ha avuto modo di lavorare, pian piano ha portato le sue idee: qualche pedina manca per vedere la sua filosofia. Lui si è calato nella testa di giocatori come Luis Alberto e Milinkovic, che gli scorsi anni facevano cose diverse. Sarri è stato bravo ad entrare nella testa dei giocatori e viceversa. Oggi si vede un’idea di squadra che va nella stessa direzione. Anche ieri sera si sono viste trame stupende, e ci sono ancora importanti margini di miglioramenti».