Connettiti con noi

Hanno Detto

Wilson, Oddi: «Abbiamo fatto cose enormi, come riportare Giorgio a Roma»

Pubblicato

su

Per i microfoni di Radiosei, Giancarlo Oddi ha ripercorso i momenti più belli ed emozionanti trascorsi insieme

Giancarlo Oddi – per i microfoni di Radiosei – è tornato a parlare dell’amico fraterno Pino Wilson. Ecco le sue parole:

ANNI INSIEME – «Adesso si torna alla normalità, ti tornano in mente tante cose e il dolore resta lì. Con Pino era diventata una consuetudine stare insieme, se ripenso alle cose che abbiamo fatto dico che in pochi possono avere la fortuna di averle vissute. Anche cose tristi, pensando a come abbiamo riportato a Roma Giorgio, dopo che ci aveva lasciati dall’altra parte del mondo. In tanti pensavano non si potesse, sono cose difficilissime e siamo stati bravi e capaci. Facevamo cose che erano più grandi di noi. Il parco col suo nome? Pensavamo di fare qualcosa del genere per Umberto Lenzini, dicevamo ‘se non ci pensiamo io o te è dura’. Siamo stati fortunati ad avere amici veri, anche influenti, persone che ci hanno messo soldi di tasca loro. Anche tramite queste persone siamo riusciti a fare cose che sembravano lontane dalla nostra portata. Adesso mi fa impressione pensare che un parco possa essere intitolato proprio a Pino».

RICORDI – «Era furbo e sempre attento a tutto, purtroppo all’improvviso qualcosa è andato storto e io continuo a chiedermi: perché proprio a lui? Sono ricordi indelebili, sembra quasi una cosa finta a pensarci adesso. Bisogna essere bravi ed avere anche un pizzico di fortuna. La fortuna che non ha avuto lui nelle ultime ore. Ringrazio le persone che mi stanno vicino, quelle che incontro e quelle che mi scrivono dandomi forza e sostegno».