Wallace: «Olimpiadi 2016? Sarei potuto essere campione…»

wallace
© foto www.imagephotoagency.it

Wallace torna a parlare della delusione provata quando la sua squadra, il Monaco, non lo lasciò partire per le Olimpiadi di Rio de Janeiro…

In un’intervista ai microfoni dell’emittente brasiliana ‘Tà na Area’, Wallace torna a parlare della delusione che gli provocò il divieto da parte del suo club di appartenenza di allora, il Monaco, di partecipare alle Olimpiadi di Rio de Janeiro del 2016. La formazione di Leonardo Jardim avrebbe avuto di lì a poco l’importante scontro con il Villareal, valido per la qualificazione ai gironi di Champions League. Nonostante Wallace era stato convocato dalla squadra olimpica negli ultimi due anni – sia dal tecnico Alexandre Gallo sia da Micale – quella volta non potè far nulla contro la decisione del club. Queste le parole del difensore biancoceleste: «Fu un momento molto difficile. La Nazionale mi aveva chiamato dicendomi che sarei stato uno dei nomi inseriti nei 35 pre-convocati alle Olimpiadi di Rio. Ho subito chiesto al club (Monaco, ndr) se mi avessero potuto far partecipare ai Giochi. L’allenatore mi rispose che questo era molto difficile, visto che ci aspettavano due partite importanti. Per me fu una delusione. Nonostante il ‘no’ricevuto ho dovuto continuare a lavorare con la mia squadra. Ho pensato molto al mio futuro, avrei potuto essere campione con i miei compagni in Brasile. Ho cercato comunque di rimanere concentrato sulla mia squadra, il Monaco, ho continuato a lavorare con la mente lucida».

Articolo precedente
strootmanStrootman ad un tifoso laziale: «Simulazione in acqua? Non a -17°…» – FOTO
Prossimo articolo
lotitoCalciomercato, Lazio in bilico tra cessioni e rinnovi: la situazione