Verona, Setti: «Importante tornare a giocare, speriamo di poter rivedere i tifosi allo stadio»

© foto www.imagephotoagency.it

Verona, il presidente dell’Hellas Maurizio Setti ha parlato della ripartenza e della speranza di vedere i tifosi allo stadio

Maurizio Setti, presidente dell’Hellas Verona, è intervenuto in una video conferenza con gli studenti del Polo Liceale “Giuseppe Mazzatinti” di Gubbio. Queste le parole del numero uno degli scaligeri riportate dal sito ufficiale gialloblù.

«Tornare a giocare, dopo il parere positivo del comitato tecnico scientifico, è importante per attutire il contraccolpo economico e per riprendere a svolgere la grande funzione sociale che ha il calcio in Italia. Anche nelle settimane più difficili il nostro messaggio è stato di speranza e coerente con le tantissime attività benefiche che portiamo avanti da molti anni. Il sociale è per noi importante, non porta ricavi ma regala sorrisi e speranza a quante più persone possibili nel nostro territorio, e non solo».

TIFOSI ALLO STADIO – «La nostra speranza è anche quella di riportare i tifosi allo stadio: abbiamo oltre 30.000 posti agibili al Bentegodi e circa 10.000 abbonati. Con la giusta procedura, in un numero congruo al momento e con le giuste precauzioni, penso si possa restituire ai tifosi la possibilità di esserci, specie se la curva dei contagi scenderà ulteriormente. Ne guadagnerebbe anche lo spettacolo. Quello che invece voglio dire agli studenti è di scegliere il proprio percorso seguendo la propria passione: il lavoro è qualcosa che ci accompagna per tutta la vita ed è fondamentale scegliere di viverlo facendo qualcosa che ci piace».