Connettiti con noi

Hanno Detto

Verona, Setti: «Ci saranno delle cessioni. Non dovevo vendere Zaccagni, ma…»

Pubblicato

su

Il presidente del Verona, Maurizio Setti, ha parlato del prossimo mercato e di come intenderà agire: le sue parole

Maurizio Setti, numero uno del Verona, è intervenuto per i mirofoni di TeleArena e spiegato come la società affronterà la prossima finestra di mercato. Ecco le sue parole:

«Con Tudor sono stato chiaro: non so se la squadra verrà ridimensionata, sicuramente verrà cambiata. Per un imprenditore come me è fondamentale fare delle cessioni. Per come sono fatto io, credo che sia corretto promettere solo quello che si può fare. E devo fare un calcio che si auto sostiene. E quando arriva un’offerta importante per un giocatore, è il giocatore stesso a… vedere l’offerta. Certo, puntiamo sempre a migliorare. E i risultati si sono visti. Tieni Simeone? Tieni Barak? Tieni questo e quello? No, non lo possiamo fare. Dovevo tenere Zaccagni e, invece, ho preso Caprari che ha fatto più gol di Zac ed è stato chiamato in Nazionale. Non dobbiamo fossilizzarci. La società va messa al centro».