VAR, l’ex arbitro Marelli: «AIA ingessata da 11 anni nella figura di Nicchi»

moviola
© foto www.imagephotoagency.it

VAR, l’ex arbitro Luca Marelli ha detto la sua in merito alla possibilità di ripartite senza l’ausilio della tecnologia

L’ex arbitro Luca Marelli è intervenuto in esclusiva ai microfoni di Calcionews24 per parlare anche delle dichiarazioni del presidente dell’AIA Nicchi.

«Nicchi si lascia andare ad affermazioni che sono più istintive che ragionate, e questo è sempre stato il suo difetto. L’ho detto più volte. In questo modo sembra che gli arbitri non vogliano riprendere perchè hanno paura. Una cosa totalmente falsa poichè gli arbitri dimostrano sempre il loro coraggio. Nicchi deve capire che dovrebbe difendere gli arbitri con le sue parole, non parlare a suo nome. Gli arbitri sono tra i più coraggiosi: parliamo di gente che a 20 anni si ritrova ad arbitrare in stadi con 10.000 persone, in categorie inferiori alla Serie A. In questi contesti spesso mancano le protezioni per l’arbitro, e non parliamo di mascherine bensì di forze dell’ordine. Io penso che sia arrivato il tempo di cambiare il vertice dell’AIA, ingessata per 11 anni nella figura di Nicchi». 

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy