Il Valencia contro Gasperini: «Ha messo a rischio tante persone»

© foto Mg Milano 01/10/2019 - Champions League / Atalanta-Shakhtar Donetsk / foto Matteo Gribaudi/Image Sport nella foto: Gian Piero Gasperini

Alle dichiarazioni di Gasperini sulla sua positività al Coronavirus, il Valencia ha risposto con un comunicato

Dopo le dichiarazioni dell’allenatore dell’Atalanta, Gasperini, sulla sua positività al Coronavirus, il Valencia ha risposto con un duro comunicato. Il tecnico infatti ha sottolineato come i suoi sintomi siano comparsi nel periodo della trasferta in Spagna:

«Date le dichiarazioni dell’allenatore dell’Atalanta Gian Piero Gasperini, pubblicate sulla stampa italiana questa domenica, il Valencia CF desidera esprimere pubblicamente la sua sorpresa per il fatto che l’allenatore della squadra rivale negli ottavi di finale di Uefa Champions League riconosce che, sia il giorno precedente che il giorno stesso della partita, giocata il 10 marzo a Mestalla, era a conoscenza, almeno riguardo a se stesso, di avere sintomi presumibilmente compatibili con il Coronavirus senza prendere misure preventive, mettendo a rischio, se quello fosse stato il caso, numerose persone durante il loro viaggio e soggiorno a Valencia. Bisogna ricordare che quella partita si è tenuta a porte chiuse, nel rispetto di apposite misure a tal riguardo, per l’obbligo delle autorità sanitarie spagnole di prevenire il rischio di contagio da parte di Covid-19, proprio in presenza di persone provenienti da un’area già in quella data valutata pubblicamente a rischio».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy