Under 21, pari tra Olanda e Bielorussia: Kishna in campo 90′. 1-1 tra Italia e Serbia

© foto www.imagephotoagency.it

ITALIA-SERBIA – L’Italia Under 21 di Gigi Di Biagio pareggia 1-1 cola Serbia, ma alla fine è un risultato che vale come una vittoria. Gli azzurri restano in testa al girone 2, a +6 sui serbi e comunque davanti alla Slovenia, ancora in campo in Irlanda e a -4 prima del match. I ragazzi di Di Biagio padroni del proprio destino a due gare dalla fine. Battendo martedì Andorra e ottobre la Lituania (ultima e penultima) sarà qualificazione a Euro 2017 in Polonia. A passare in vantaggio è la Serbia: ripartenza a duecento all’ora, Milinkovic cambia gioco per Gajic che sfrutta la prateria concessa dalla difesa azzurra e da fuori brucia Cragno. Al 9′ della ripresa arriva il pari: Rosseti è bravo ad attaccare la profondità e a trovare il contatto col portiere Vanja Milinkovic (fratello del laziale Sergej). Rigore che Cerri trasforma. Poi le occasioni non mancano fino al 90′ ma il match si chiude così. Risultato super positivo per gli azzurri.

Termina 2-2 la sfida tra l’Olanda Under 21 e la Bielorussia. Ricardo Kishna è rimasto in campo per novanta minuti, mentre Wesley Hoedt non è stato chiamato in causa. Buona prova per l’esterno biancoceleste che ha giocato anche in un ruolo inedito.