Connettiti con noi

News

UEFA, dal Salary Cup ai prestiti miliardari: i piani per aiutare il calcio

Pubblicato

su

Riunione in programma a Nyon il 9/10 settembre. Ecco i piani dell’UEFA per aiutare il mondo del calcio, soprattutto economicamente

Appuntamento a Nyon il 9 e il 10 settembre dove l‘UEFA incontrerà rappresentanti delle Federazioni, Leghe, Club, allenatori, giocatori e probabilmente anche dei tifosi. L’obiettivo, come riportato da Repubblica, è quello di definire le nuove regole finanziarie per il mondo del calcio.

Si parte dal Salary Cup di squadra, il cosiddetto Squad Cup, con cui non si potranno superare il 60 o il 70% degl introiti da destinare agli stipendi. Multe e divieti sul mercato per chi sgarra, fino al graduale rientro nei ranghi previsti. Pronti anche aiuti dai 2 ai 6 miliardi per i club in difficoltà economica, più un limite dei giocatori da poter girare in prestito, così da evitare un vero e proprio oligopolio.

Capitolo Superlega non di primo piano, anche se si deciderà se premiare i tifosi con una rappresentanza nel governo mentre si parlerà della nuova Champions in programma a partire dal 2024: le partite minime per ogni squadra dovrebbero passare da dieci ad otto. Sarà il Comitato Esecutivo Uefa del 15 dicembre a ratificare il tutto.