Tokyo 2020, il CIO Bach: «Impensabile un rinvio di un altro anno»

© foto www.imagephotoagency.it

Tokyo 2020, il CIO Thomas Bach ha parlato delle conseguenze di un possibile ulteriore rinvio delle Olimpiadi

Le Olimpiadi, in programma in Giappone in estate, sono stata l’ultima manifestazione ad essere rinviata. Alla fine però il coronavirus ha avuto la meglio e allora i giochi sono slittati di un anno come del resto la maggior parte delle competizioni sportive. Un possibile rinvio ulteriore sarebbe invece una catastrofe, come ammette il CIO Thomas Bach al ‘Die Welt’.

«I nostri partner giapponesi e il Primo Ministro hanno chiarito che il Giappone non può gestire un rinvio oltre la prossima estate. Non puoi posticipare tutto ciò indefinitamente come potresti con un torneo di tennis o una partita di calcio. Non esiste un piano di rinvio, ma sono molto fiducioso. L’OMS sostiene che la nostra scelta di rinviare tutto all’estate 2021 sia stata la migliore».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy