Tare: «Oggi gara tosta, Inzaghi non è una sorpresa. Felipe Anderson? Può fare di più»

© foto www.imagephotoagency.it

Le dichiarazioni di Igli Tare a pochi minuti dall’inizio di Juve-Lazio

Una sfida difficile sulla carta per la Lazio che comunque affronterà la Juve a viso aperto, senza timori. Prima del match il direttore sportivo della Lazio Igli Tare è intervenuto a Premium Sport: «Inzaghi conosce bene la storia di questa società, ha fatto un percorso lungo. Non è una sorpresa per noi. Milinkovic? E’ un giovane che è cresciuto tantissimo rispetto allo scorso anno, ha ancora grandi margini di miglioramento. Deve stare tranquillo perchè deve crescere ancora tanto, sicuramente farà una grande carriera. Juve su di lui? Non lo so, è la prima volta che sento questa notizia. Lo state dicendo voi ora…».

Sulla formazione della Juve con Allegri che ha deciso di schierare Dybala, Mandzukic, Higuain e Cuadrado: «Non mi aspettavo Cuadrado, Mandzukic nella sua carriera ha giocato anche da esterno. Sono giocatori che possono interpretare vari moduli, resta comunque una squadra temibile: sarà una partita tosta».

Su Felipe Anderson:  «Mi aspetto molto di più da lui. L’anno scorso ha sofferto la presenza di Candreva, lui è uno dei migliori esterni del campionato italiano le aspettative sono alte: può fare ancora di più».

Sulla stagione della Lazio: «Stiamo facendo un buon campionato dobbiamo fare ancora tanta strada. Siamo obbligati a dare continuità partendo dalla sfida di oggi. Vedendo la storia degli ultimi anni non dovevamo nemmeno venire (ride, ndr). Sappiamo che in questo momento la Juve è un punto di riferimento. Queste partite possono far crescere tantissimo la squadra. Sono curioso di vederli all’opera anche perchè all’andata non abbiamo affrontato nel migliore dei modi i big match».

Articolo precedente
de vrijDe Vrij: «Ci siamo preparati bene, sarà una grandissima partita»
Prossimo articolo
Juventus-LazioDiretta Live Juventus-Lazio 2-0