Tare: “Forse un errore non cedere nessun big, ma sono state gettate basi importanti per il futuro”

© foto www.imagephotoagency.it

“Non cedere nessun pezzo pregiato in estate può essere stato un errore se guardiamo anche a come si sono mosse altre società”. A dirlo è il direttore sportivo della Lazio Igli Tare, intervistato in esclusiva da Il Corriere dello Sport: “Abbiamo rifiutato offerte importanti per i nostri calciatori ma l’abbiamo fatto con l’intento di dare continuità al progetto. Inoltre con l’innesto dei giovani abbiamo gettato le basi di una squadra con un grande futuro davanti” ha aggiunto il ds albanese.

 

Interrogato sul presunto desiderio dei big Biglia e Candreva di lasciare Formello in estate, Tare ha risposto: “Ho sempre pensato che loro siano due giocatori molto importanti, lo sa Biglia, lo sa anche Candreva. Non penso che questi giocatori abbiano l’idea di voler andare via, ma nel caso volessero farlo non ci saranno problemi. Dico solo che qui hanno trovato un qualcosa di importante per la loro carriera. E per lasciare qualcosa di importante, devi avere qualcosa di veramente importante”.