Superlega, Reichart sicuro: «Convinceremo i migliori club d’Europa»
Connettiti con noi

Hanno Detto

Superlega, Reichart sicuro: «Convinceremo i migliori club d’Europa»

Pubblicato

su

Superlega, Reichart sicuro: «Convinceremo i migliori club d’Europa». Le parole del CEO di A22

Bernd Reichart, CEO di A22, ha parlato a Cadena Cope del progetto Superlega.

PAROLE – «Il calcio di oggi non è né innamorato né leale fino fondo al monopolio. Oggi molti club hanno fatto dichiarazioni in cui continuiamo a vedere il braccio lungo di un monopolio che dura da 70 anni. Dubitiamo che la Uefa faccia pressione sui club? Date loro tempo e lasciateci convincere i club. Lo faremo, convinceremo i migliori club d’Europa. Oggi ho parlato con molti club, ma non abbiamo cercato di negoziare per concludere accordi. Inizia un’altra era di dialogo e a un certo punto comunicheremo i club che costituiranno la Superlega. Non faremo forzature per costringere i club a dire oggi ‘io sono qui’. Non siamo qui per creare muri. Questo è per unire, non per dividere. Offriremo il miglior calcio del mondo in modo completamente gratuito. Il miglior calcio del mondo ha la capacità di raggiungere miliardi di tifosi in tutto il mondo. E ha la possibilità di essere rifinanziato principalmente dalla pubblicità. Siamo in grado di ricavare più di 3 miliardi di euro all’anno in pubblicità”. E ancora: “I soldi dei sauditi non sono dietro la Superlega. Abbiamo parlato con investitori provenienti da Europa e Stati Uniti. Posso garantire i soldi con un fondo di investimento americano. E’ già garantito. L’idea è che sarà sempre gratuito. Sempre. Quello che potrebbe esserci è un abbonamento premium per il tifoso più pazzo. Perdiamo molti tifosi perché il calcio è proibitivo per molti. La nostra Superlega è molto meglio per il Girona. Molti club lamentano che il premio per l’accesso alla Champions League è avvelenato. Arrivi, perdi le partite e in tre mesi torni a casa. Non hai tempo per affermarti a livello europeo. Il Villarreal è stato semifinalista in Champions League e l’anno prossimo sarà già fuori. Eca e Uefa sono la stessa cosa. L’Eca proibisce a qualsiasi membro di portare la Uefa in tribunale. Se difendi i tuoi diritti vieni immediatamente espulso. Non c’è libertà, non lasciatevi ingannare. La Uefa è il giudice, il pubblico ministero, la polizia, il monopolio commerciale. Vogliamo che i club gestiscano la loro competizione come accade in tutte le competizioni. Se ciò accade, i club potranno negoziare con la Uefa o dire che gli piace l’attuale Champions League, anche se non ci credo».

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.