Strakosha, con la Juventus serve il miracolo di un anno fa

la giocata del match Strakosha
© foto www.imagephotoagency.it

Il rigore parato a Dybala nella passata stagione è finito nella storia della Lazio: Strakosha tenterà un nuovo miracolo sabato

Per Thomas Strakosha è tempo di provare una nuova impresa. E’ ancora nella mente di tutti i tifosi biancocelesti la parata su rigore di Paulo Dybala al ’96 di Juventus-Lazio. Per battere i Campioni d’Italia servirà un’impresa e, proprio per questo, la preparazione alla sfida per l’estremo difensore albanese sarà ancora più maniacale. Da due giorni ormai è un’alternanza tra video analysis e consigli preziosi dello staff da assimilare. Un po’ come 10 mesi fa, nella settimana che precedeva la sfida coi bianconeri, quando mister Grigioni e papà Fotaq furono determinanti nel confezionare al giovane Thomas le istruzioni per l’uso anti-Juve: «Papà mi disse di aspettare fino all’ultimo prima di tuffarmi. Non ho dato riferimenti a Dybala e sono riuscito a regalare la vittoria alla squadra», è il retroscena svelato un anno addietro e pubblicato dall’edizione odierna del Corriere dello Sport. Il fischio dell’arbitro si fa sempre più vicino e Strakosha dovrà farsi trovare prontissimo per la sua Lazio.

Articolo precedente
ufficiale crecco lazio pescaraPescara, Crecco: «E’ stato Immobile a consigliarmi di venire qui»
Prossimo articolo
juventus-lazio formazioneJuventus-Lazio, 2mila tifosi ospiti a casa di Ronaldo. E la campagna abbonamenti…