Stendardo elogia Inzaghi: «Aver vissuto lo spogliatoio della Lazio lo aiuterà in una grande piazza come Salerno»

© foto www.imagephotoagency.it

Dopo la non conferma sulla panchina della Lazio, si profila per Simone Inzaghi una nuova avventura in serie B. Il presidente Lotito lo vuole alla Salernitana e nei prossimi giorni potrebbe essere ufficializzato.
Per parlare del suo ex compagno, è intervenuto ai microfoni de il Mattino, Guglielmo Stendardo: «L’aver vissuto in prima persona in una piazza prestigiosa come Roma può rappresentare solo un vantaggio. Arrivare a Salerno vuol dire confrontarsi con un’altra piazza calda ed esigente che avrà voglia di rivalsa. Simone ha tutte le carte in regola per ottenere risultati positivi ma soprattutto è un ragazzo perbene, con doti umane importanti
C’è tempo poi per un tuffo nel passato: «Da giocatore spesso parlava dal punto di vista tattico con il piglio di chi aveva in mente di intraprendere un percorso diverso, una volta finita la carriera da calciatore: è sempre stato il suo sogno, la sua è una famiglia che vive di calcio e di sport. E poi, qualche anno fa, insieme al sottoscritto ebbe modo di apprezzare le bellezze della nostra terra. Premesso che i risultati ottenuti con le giovanili sono sotto gli occhi di tutti, l’aver vissuto dall’interno uno spogliatoio di serie A l’avrà certamente formato, per di più in una città dove le pressioni e la spaccatura tra tifoseria e società erano evidenti. Ma lui è stato capace di ricompattare l’ambiente, non era facile