Connettiti con noi

Hanno Detto

Borghi: «Immobile? I suoi numeri non ammettono repliche. Milinkovic vero top»

Pubblicato

su

Stefano Borghi ha stilato la sua top 11 della stagione 2021/2022 di Serie A, soffermandosi su Immobile e Milinkovic

La stagione 2021/2022 si è conclusa ed è tempo di fare qualche bilancio. Sul suo canale Youtube, Stefano Borghi – giornalista e telecronista di DAZN – ha stilato la sua top 11 di questo campionato, scegliendo come modulo il 4-4-2 e sottolineando che «Alcune esclusioni sono state molto dolorose»:

MILINKOVIC – «Scegliendo Brozovic e Tonali, lascio però fuori dei colossi. E il primo che voglio ufficialmente eleggere come dodicesimo uomo di questa top 11 è Milinkovic Savic: 11 gol ed 11 assist per il Sergente. In una stagione per la Lazio un pochino di cambiamento e altalenante, lui è stato l’elemento di continuità. Vero top del centrocampo. Se avessi scelto un centrocampo a 3, il terzo sarebbe stato sicuramente lui, perchè ha fatto una stagione straordinaria».

ESTERNI – «Zaccagni e Felipe Anderson anche meritano una citazione, perchè nel tridente della Lazio sono andati in crescendo. Il brasiliano è partito molto forte e poi si è normalizzato, ma entrambi sono giocatori che hanno preso il loro protagonismo nell’ultima stagione».

IMMOBILE – «Rimane un solo posto per la prima punta con diversi candidati, ma se si parla di prime punte e top 11, la palla va al capocannoniere. E il capocannoniere è stato, ancora una, volta Ciro Immobile con 27 gol segnati, più due assist forniti. Record abbattuti, classifica all time dei marcatori della Serie A scalata. Discutete, se vi va Immobile, ma per me questi numeri non ammettono repliche. Lui è il centravanti della mia top 11 della stagione 2021/2022, perchè ha raggiunto stratosferiche».

Stefano Borghi ha, inoltre commentato l’arrivo di Marcos Antonio alla Lazio LEGGI QUI