Connettiti con noi

Hanno Detto

Stankovic: «Matic contro Milinkovic? Un derby da non perdere!»

Pubblicato

su

Stankovic ha commentato l’arrivo di Matic tra le fila della Roma, soffermandosi sul possibile duello contro Milinkovic

Matic sarà un nuovo giocatore della Roma. A commentare l’arrivo del serbo in giallorosso è Dejan Stankovic, ex di Lazio ed Inter ed attuale allenatore della Stella Rossa: ecco le sue parole per La Gazzetta dello Sport.

FIDUCIA MOURINHO – «Mourinho vuole di nuovo con sè Matic perché per lui ha due doti fondamentali: affidabilità e lealtà. Significa che sa di potersi fidare di lui sia in campo che nello spogliatoio, che è una persona seria, con dei grandi valori e una bella famiglia che lo segue. E poi José sa bene che è un guerriero. Uno di quelli che piace a lui».

I SERBI – «La lealtà, appunto, e l’orgoglio. Non abbiamo paura di niente. Noi serbi scherziamo e ci chiamiamo zingari, perché saremmo a pronti a tutto pur di vincere. José adora questo tipo di giocatori. Vuole gente con le palle. Sono loro che quando giochi contro le grandi possono farti fare il salto di qualità, e Matic è uno di questi. Posso dirglielo? Giocare bene o male non conta. La partita, che sia stata bella o brutta, si dimentica, mentre il risultato resta. Certo, giocare bene aiuta a vincere, ma adesso che sono allenatore (alla Stella Rossa Belgrado) mi rendo conto meglio di certe dinamiche».

MATIC VS MILINKOVIC – «Sono molto amici, ma se Sergej resta alla Lazio, sarà una sfida da non perdere».