SPAL, Mattioli: «Finale indecoroso. Sul mercato qualche big uscirà per questioni di budget»

© foto FERRARA, ITALY - MARCH 16: Mohamed Fares of SPAL celebrates after scoring the opening goal during the Serie A match between SPAL and AS Roma at Stadio Paolo Mazza on March 16, 2019 in Ferrara, Italy. (Photo by Mario Carlini / Iguana Press/Getty Images)

Il presidente della SPAL Mattioli si è espresso senza mezzi termini sul finale di stagione dei ferraresi e sul mercato.

Rendere la retrocessione in B una parentesi negativa e risalire subito nella massima serie. Il presidente della SPAL Mattioli ha parlato in conferenza stampa di ciò che non è andato nel finale di stagione a Ferrara, evidenziando come sul mercato avverrà una sorta di rivoluzione, e alcuni giocatori usciranno inevitabilmente. Ecco uno stralcio delle sue parole.

Avevo fatto un lungo discorso ai ragazzi spiegando che volevo un finale di campionato dignitoso, ma purtroppo non è successo e mi dispiace, non mi aspettavo da loro un atteggiamento del genere, mi sono sentito tradito e non a caso nell’ultima gara non li ho fatti giocare con i colori biancazzurri ma con la seconda maglia. Il mercato? Tanti giocatori hanno dato adesione per rimanere alla Spal anche in Serie B per riportarla subito in A, questo ci ha fatto piacere, ma è logico che qualcuno dovrà uscire per questioni di budget. In compenso in entrata abbiamo bloccato 5-6 giocatori interessantissimi, che per la B saranno un valore aggiunto.