Spadafora: «Per metà luglio speriamo di completare la Riforma»

© foto www.imagephotoagency.it

Il Ministro dello Sport Spadafora, durante una diretta su Instagram, ha parlato delle misure economiche per il mondo dello sport

Continuano la riforma dello sport portata avanti da Vincenzo Spadafora. Si è appena conclusa la live su Instagram del Ministro dello Sport, insieme al Direttore dell’Ufficio per lo Sport Giuseppe Pierro, dove si è parlato delle misure economiche che verranno messe in atto.

Queste sono le sue parole: «Da poco abbiamo concluso l’incontro con il presidente Cozzoli che ci ha assicurato che per quanto riguarda i bonus tutto sta andando per il meglio. Mancano gli ultimi bonifici ma siamo vicini alla fine. Abbiamo trovato tutte le condizioni per chiudere tutte le domande degli arbitri, la categoria può stare tranquilla. Da oggi è attiva la possibilità di iscriversi alla piattaforma Sport e Salute per inoltrare la domanda. Tutto ciò è possibile farlo entro il 15 di giugno. Tutto funziona egregiamente. Giuseppe Pierro è qui con me per parlare del contributo a fondo perduto per le ASD e le SSD. Non era facile trovare i giusti criteri. Il Dipartimento dello Sport ha trovato una chiave importante: partiremo dalle prime 15’000 ASD e SSD che gestiscono impianti. Queste potranno fare la domanda. Sono contento che i sistemi siano rapidi e facili. I criteri verranno resi pubblici in queste ore. Chi fa domanda al Credito Sportivo può fare domanda anche a noi. Il CONI, il CIP e Sport e Salute hanno messo a disposizione dei fondi, rispettivamente €5mln, €5mln e €17mln. Proprio oggi abbiamo firmato il protocollo per far sì che nessuno resti senza un contributo. Stiamo sempre lottando per non far tornare l’emergenza sanitaria, bisogna avere pazienza per la riapertura del calcetto. Entro la settimana chiederemo nuovi dati al Cts. Il nuovo DPCM del 15 giugno porterà novità al riguardo. Il Bando Sport e Periferie sta per uscire. La prudenza usata ora ci ha premesso di poter allentare alcune misure. Per metà luglio speriamo di andare in Consiglio con la Riforma completa. Siamo ancora oggi tenuti a rispettare il distanziamento sociale e l’uso della mascherina. Aspettiamo qualche giorno per nuovi dati. Le palestre sono un tema delicatissimo. Stiamo lavorando con il Ministero dell’Istruzione».

Nel mentre è intervenuto anche Giuseppe Pierro: «Da lunedì prossimo per una settimana le società con contratto di locazione potranno fare la domanda. Tutti avranno l’opportunità senza corse o problemi. Verranno richieste varie informazioni e poi, con un calcolo, verrà deciso il contributo. Nella settimana successiva le associazioni senza contratto di locazione potranno fare una domanda per un contributo secco in base a determinati requisiti. Da questa mattina sul sito dell’Ufficio per lo Sport è aperta la finestra per accedere allo Sport Bonus per la manutenzione degli impianti di SSD e ASD per un credito d’imposta del 60%».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy