Serie A, niente sconti per i diritti TV: oggi il decreto ingiuntivo

diritti tv
© foto www.imagephotoagency.it

Diritti TV, la Lega Serie A non ha intenzione di applicare sconti a Sky. DAZN e Img lavorano per dilazionare il pagamento

È braccio di ferro sulla questione Diritti TV. Sky, Dazn e Img (per le partite estere) non hanno ancora versato la sesta rata – che ammonta a circa 130 milioni di euro – a causa dello stop del campionato.

Come riportato da Il Messaggero, Sky avrebbe chiesto uno sconto (tra il 15 e il 18%) che la Lega non ha alcuna intenzione di applicare e a cui ha riposto con un decreto ingiuntivo. Discorso diverso per DAZN e Img che vorrebbe dilazionare il pagamento: un’opzione valida, su cui si sta ragionando.

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy