Serie A, contratti in scadenza a giugno: la soluzione della FIGC

seconda categoria
© foto www.imagephotoagency.it

La Serie A si concluderà con due mesi di ritardo, la FIGC cerca una soluzione per i contratti in scadenza il 30 giugno

La Serie A riprenderà il 20 giugno, inevitabilmente tutto slitterà di parecchie settimane. Dalla chiusura della stagione, al calciomercato, passando per la spinosa questione dei contratti in scadenza il 30 giugno. Per sopperire al buco normativo generato dall’Emergenza Coronavirus, la FIGC sta pensando di prolungarli fino al 31 agosto.

Come riporta il Corriere dello Sport, ecco le possibili nuove date:

  • 30 giugno: scadenza accordi;
  • 1-31 agosto: accordi preliminari con altri club;
  • 31 agosto: fine della stagione;
  • 1 settembre: nuova stagione.

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy