Scudetto, Carraro: «I tifosi laziali devono sognare ma non c’è bisogno di assegnarlo»

© foto www.imagephotoagency.it

Il campionato è ancora in bilico e i biancocelesti possono continuare a sperare. Ma lo spettro della fine anticipata aleggia sulla Serie A

L’emergenza sanitaria legata al Coronavirus ha bloccato l’Italia e con lei la maggior parte delle strutture che la sorreggono: lo sport infatti ha subito grandi cambiamenti. La Serie A ad esempio è per il momento sospesa ed è a rischio il ritorno sul campo per terminare la stagione. Franco Carraro, ex presidente del Milan, dirigente Lega e UEFA, ha detto la sua in merito al brusco stop del campionato. Ecco le sue parole a Tuttomercatoweb.com:

«Non so quanto sia corretto in questo momento dire ai tifosi della Lazio: mangiatevi le mani. Hanno ancora un barlume di speranza e credo che, fino al giorno in cui non sarà accertato che la stagione sia finita, abbiano il diritto di coltivarlo. È una cosa da tenere presente. E poi, più che una speranza ne hanno due: la prima è che il campionato vada avanti. Ma la seconda è che nel caso siano loro a vincerlo. Non è sicuro che se si continuerà trionfi la Lazio, c’è la solita Juventus che è forte e attrezzata. Comunque, io di romano so poco ma sono stato sindaco di Roma e conosco benissimo la città. A Roma si dice: ‘facce sognà’…». 

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy