Nazionale, Sconcerti: «Mancini ideale per la Roma. Fallimento di Immobile e Belotti…»

sconcerti
© foto Db Milano 26/07/2012 - presentazione calendari serie A stagione 2012-2013 / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Mario Sconcerti

Mario Sconcerti ha analizzato il momento della Nazionale azzurra, soffermandosi sul lavoro di Mancini e di Immobile e Belotti

All’indomani della vittoria della Nazionale azzurra contro la Polonia, Mario Sconcerti ha analizzato il momento che sta attraversando l’Italia di Mancini, soffermandosi sui problemi del reparto avanzato. Ecco le sue parole per TMW Radio:

ATTACCO – «Il fallimento sia di Immobile che di Belotti, che non giocano male ma non riescono mai a entrare nella partita, vuol dire che c’è un problema. Il problema dell’attacco è che si tira da fuori area, ma da dentro si hanno difficoltà. Ad oggi è stata creata una personalità insufficiente. Veniamo da confronti di cui solo pochi importanti. Tiriamo poco in porta e portiamo anche meno giocatori vicino l’area di rigore. Il nostro meglio lo stiamo già dando, ci vorrebbe un giocatore sopra tutti gli altri in modo netto, ma quello lo abbiamo a tratti e con avversari che ci sono inferiori».

MANCINI – «Sarebbe ideale. È una società già importante, ben allenata da Fonseca, oppure servirebbe una società in crescita come la Fiorentina. Se fossi in certi club, lo andrei a cercare subito dopo gli Europei».