Connettiti con noi

News

Sarri, l’Europa per salvare la stagione: Lotito la pretende

Pubblicato

su

Alla Lazio di Sarri restano undici partite per centrare quantomeno l’Europa League: nell’era Lotito solo due volte fuori dalle Coppe

E ora testa all’Europa. Non più da giocare in questa stagione vista l’eliminazione subita contro il Porto, ma quella futura, da agguantare nelle ultime undici partite di campionato. Sarri, che nonostante gli ultimi risultati beffardi comincia a vedere nella squadra i suoi principi di gioco cardine, vuole quantomeno l’Europa League per non infrangere una sorta di record dell’era Lotito.

Come ricorda il Corriere dello Sport infatti, negli ultimi undici anni solo in due occasioni la Lazio non ha centrato l’Europa: nel 2013-2014 con l’avvicendamento Petkovic-Reja e nel 2015-2016 con il duo Pioli-Simone Inzaghi. Il settimo posto attuale non la garantisce a meno di strani incroci che potrebbero regalare almeno la Conference League.

A Lotito però non basta: vitali i 15-20 milioni di euro della seconda coppa europea per un bilancio, l’ultimo, che ha chiuso con un rosso di -25 milioni di euro. Soldi da aggiungere a quelli guadagnati in questa edizione: 12 milioni più i 7-8 della biglietteria. Per questo Sarri non può fallire. A partire da Cagliari.