Samp, Ferrero: «Torreira alla Lazio? Non sto parlando con Lotito. Djordjevic mi piace molto…»

Ferrero
© foto www.imagephotoagency.it

Ai microfoni di Radio Incontro Olympia è intervenuto il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero: «Torreira? Non sto parlando con Lotito, sono solo voci. E’ da tanto che non lo sento. Io non cedo più nessuno a gennaio. A giugno sarà tutta un’altra musica. Djordjevic? Mi piace molto». Poi commenta il match di sabato contro i biancocelesti: «Non abbiamo preso una sveglia, gli schiaffi io non li ho presi nemmeno da mia madre. Se non segna quel gol Parolo la partita finisce diversamente. Il calcio non è una scienza esatta, è come il cinema. L’anno scorso vi abbiamo battuto, e quei tre punti ci hanno salvato. Viviano riuscì a parare un rigore a Candreva. Ci rifaremo all’Olimpico, sarà più eccitante. Tifo Roma, e mi rode il…Contro di voi è un derby. Il derby? Non ci ho capito niente – prosegue -. Lotito è un uomo intelligente ed è molto più bravo di me. Se non ha detto niente vuol dire che va bene così. Forse non ci ha capito niente nemmeno lui. Che allenatore è Giampaolo? Quando sono arrivato a Sampdoria (non Genova) ho trovato un ottimo allenatore. Con Montella non è andata bene. Poi l’anno scorso ho visto giocare l’Empoli. Ho parlato con Giampaolo e mi è piaciuto subito, gioca come Sarri. Il prossimo anno faremo male a tutti».

Articolo precedente
Nuova iniziativa della Curva Nord per Amatrice: venerdì la cena di solidarietà
Prossimo articolo
Suor Paola: «Leggerò il Vangelo insieme ai calciatori della Lazio»