Connettiti con noi

Campionato

Romulo: «Lazio per me è casa. Sento ancora Luiz Felipe e Leiva»

Pubblicato

su

Il brasiliano si lascia andare ai ricordi biancocelesti, ammettendo il suo legame con Lazio nonostante i 6 mesi nella Capitale

Dichiarazioni d’amore quelle di Romulo nei confronti della Lazio e dei laziali, nonostante il brasiliano abbia giocato solo pochi mesi per il club del presidente Lotito. Il centrocampista ex Hellas è intervenuto ai microfoni di Nicoloschira.com, ricordando la sua esperienza alla Lazio, con un occhio al futuro: «Mi sto allenando molto, ma non so ancora dove andrò a giocare. Ho ricevuto diverse offerte, sarete i primi a sapere la mia destinazione. Leganes? Potrei andare in Spagna, mi sono sempre piaciute le città calde».

Poi sulla Lazio: «La forza della Lazio? Direi la rosa e la grande fiducia. Il presidente Lotito non cambia mai troppo. Giocatori, allenatore e direttore sportivo sono praticamente gli stessi da anni. Un mio ritorno in biancoceleste? A Roma mi sono sentito subito a casa, ma erano solo voci legate all’infortunio di Lulic».

Sugli ex compagni: «Sento spesso i calciatori con cui ho giocato, soprattutto se brasiliani. Ho un grande rapporto con Marquez, Jorginho, Martinho e Bessa del Verona. Dei laziali sono ancora in contatto con Luiz Felipe e Lucas Leiva».