Connettiti con noi

Hanno Detto

Romagnoli: «In futuro mi piacerebbe fare il pilota. Sullo scudetto…»

Pubblicato

su

Alessio Romagnoli ha parlato ai microfoni di Sky Sport da Montecarlo, sede del GP di Formula Uno

Alessio Romagnoli – intervenuto ai microfoni di Sky Sport da Montecarlo – ha parlato così dello scudetto del Milan e del Gp di Formula Uno.

SCUDETTO – «Stiamo ancora festeggiando, è qualcosa di speciale»

FERRARI – «La Ferrari deve crederci è destinata a vincere, Leclerc sta andando benissimo, il campionato è lungo però non si sa mai»

COSA HA FATTO LA DIFFERENZA – «La determinazione. Ci davano per spacciati fin dall’inizio, davano l’Inter vincente, invece noi sapevamo della nostra forza e abbiamo sempre continuato a lottare»

FARE IL PILOTA – «Mi piace molto, l’altro giorno ero a Monza a girare in pista, quando posso vado e mi diverto è una passione che vorrei coltivare anche in futuro»

SFIDA VERSTAPPEN-LECLERC – «È una sfida bellissima, Leclerc ha fatto oggi un lavoro spettacolare, non diciamo nulla per domani per scaramanzia, ma speriamo bene».

FINALE DI CHAMPIONS – «Due squadre fortissime, allenate da due allenatori fantastici però noi teniamo alta la bandiera italiana e speriamo che Ancelotti possa alzarla stasera»

CLICK – «Nel derby di ritorno, abbiamo sofferto molto per 60′ poi dopo siamo usciti alla grande, abbiamo vinto una grandissima partita perchè l’Inter è stata una squadra fortissima, lì abbiamo avuto la consapevolezza che potevamo fare qualcosa di straordinario»