Roma, Sabatini: «Vi spiego perchè Strootman si è lasciato cadere». E su Lotito…

© foto www.imagephotoagency.it

E’ un Walter Sabatini amarcord quello che risponde ai microfoni de La Nazione. L’ex direttire sportivo della Roma si è esposto così riguardo il presidente biancoceleste, Claudio Lotito: «Devo dirgli grazie, sempre. Mi ha fatto lavorare quando ero squalificato. Abbiamo avuto mille scontri ma gli devo gratitudine. Ho avuto presidenti veri, vivi, pressanti, polemici, arroganti ma esistenti, materialmente presenti, ci mettevano la faccia, risorse, impegno fisico. Gli ultimi presidenti reali…». Il dirigente giallorosso ha commentato anche la diatriba avvenuta nello scorso derby fra Cataldi e Strootman: «Kevin ha un profilo personale e professionale inattaccabile. Cade perché sente qualcosa che non vede. E’ al di sopra di ogni sospetto».