Roma-Lazio, Questura: «Abbiamo filmato alcuni tifosi biancocelesti che…»

Lazio-Rennes
© foto @Lazio News 24

La Questura fa sapere di aver raccolto i filmati dei tafferugli scatenati dai tifosi biancocelesti dopo il match Roma-Lazio

La bella iniziativa per ‘Gabbo‘ non ha evitato lo scatenarsi di episodi spiacevoli nel pre e post derby. Prima del fischio iniziale di Roma-Lazio – secondo quanto riporta La Repubblica – un agente della polizia è stato aggredito da alcuni tifosi biancocelesti, mentre a Ponte Milvio ci sono stati cori antisemiti contro i rivali giallorossi. Le notizie negative purtroppo non finiscio qui perchè, sempre sulle colonne dello stesso quotidiano, a fine partita invece 200 tifosi laziali si sarebbero resi protagonisti del lancio di oggetti contro le forze dell’ordine. La Questura ha raccolto la segnalazione e ha così dichiarato tramite i canali ufficiali: «Derby caratterizzato da tensioni e tentativi di aggressione alle forze dell’ordine, si è concluso senza incidenti significativi solo grazie al capillare servizio di prevenzione e sicurezza. Un comportamento di chiara propensione alla illegalità, legata al ritorno nelle curve dei gruppi ultrà, che non si sono fermati davanti alla giornata in ricordo di Gabriele Sandri, da tutti condivisa. Il tutto è stato ripreso dalle telecamere presenti in zona». I filmati aiuteranno chi di dovere a stabilire cosa è realmente successo, eventualmente a punire i colpevoli della bravata.