Roma, Gasperini si fa attendere e Mihajlovic diventa il piano B

mihajlovic
© foto www.imagephotoagency.it

La Roma pensa a Sinisa Mihajlovic come alternativa a Gasperini: l’ex biancoceleste ha salvato il Bologna dopo un bel finale di stagione

Nella Capitale, sponda giallorossa, la stagione non si è conclusa solo con l’addio di De Rossi. Ad aver lasciato orfana la squadra è infatti anche Claudio Ranieri. La lista del toto allenatore porta al primo posto Gian Piero Gasperini, il tecnico dell’Atalanta che ha raggiunto traguardi storici al comando della sua ‘Dea’, soffiando un posto in Champions anche alla Roma.
Il terzo posto conquistato, le volontà di Percassi (forte del contratto che lega il mister ai bergamaschi fino al 2021) e l’Europa che conta rendono l’arrivo del Gasp quantomeno difficoltoso.
Per questo, la società dei cugini avrebbe pensato ad un piano B che ha un nome ed un cognome decisamente non nuovi per l’ambiente: Sinisa Mihajlovic.
L’allenatore ha conquistato la salvezza col Bologna in un finale di stagione arrembante e – secondo La Repubblica – sembra essere seriamente preso in considerazione dalla dirigenza.
Sempre che non lo chiami prima la Lazio