Connettiti con noi

News

Ritiro Lazio, presentato il programma in conferenza stampa

Pubblicato

su

Alle ore 12, nella sala conferenze di Formello ci sarà la presentazione del ritiro della Lazio, che si svolgerà ad Auronzo

Alle ore 12, tra le mura di Formello, ci sarà la conferenza stampa di presentazione del ritiro della Lazio, che si svolgerà, anche quest’anno, ad Auronzo di Cadore.

Le parole di Igli Tare

«Sono lieto di presentare questo ritiro. Ringraziamo per la XIV volta il Comune di Auronzo, è un rapporto ormai storico che ha creato entusiasmo anche ai tifosi che seguono questa avventura. Con la speranza che sarà una stagione piena di soddisfazioni.

Nuovi acquisti? Stiamo risolvendo i problemi, poi la squadra sarà man mano rinforzata. Stiamo decidendo dove presentare Sarri».

Le parole del sindaco di Auronzo Tatiana Pais Becher

«Voglio ringraziare Lotito, lo staff e il ds Tare che con entusiasmo, ogni anno tornate ad Auronzo. Questo è un segnale molto importante per noi, soprattutto per il periodo che stiamo vivendo, post pandemia, mi emoziona molto essere qui in presenza con voi. Ricordo che Auronzo, paese delle Tre Cime di Lavaredo ma anche dei tre laghi, è Town europea dello Sport 2021. Siamo Covid free e in zona bianca, auspichiamo di rimanerci. Auguro una buona permanenza».

Le parole del vicesindaco Zandegiacomo

«Si è creato un forte rapporto con la Lazio. Quattordici anni sono un record, una collaborazione che ci ha fatto crescere: ormai siamo dei veterani nell’organizzazione dei ritiri. Noi, come Comune, cerchiamo sempre di far sì che la squadra lavori al meglio. Anche quest’anno abbiamo introdotto l’irrigazione elettronica per la struttura sportiva, dovevamo fare anche il drenaggio e la nuova illuminazione, ma il Covid ha avuto effetto sui lavori. Ogni volta che entro a Formello provo un’emozione veramente forte: è una fortuna per i giocatori della Lazio avere una struttura del genere, si vede che è qualcosa di serio. Ad Auronzo avremo la fortuna di presenziare anche il nuovo allenatore, Sarri, con la speranza che possa essere una nuova partenza. Auronzo non è solo calcio, avremo anche un evento importante a gennaio con gare di sci da fondo.

Le strutture alberhiere sono già full, saperlo è una grossa soddisfazione: vorrei ringraziare tifosi e giornalisti, perchè la collaborazione di tutti aiuta a portare bei risultati. Ci sarà anche un quindicesimo ritiro, faremo qualcosa di grande. Il sedicesimo lo stiamo definendo, ma non vedo difficoltà, siamo tutti concordi.

Quindici giorni fa, i preparatori atletici hanno fatto un sopralluogo. Sono stati soddisfatti, ci hanno chiesto un tappeto sintetico per fare delle ripetute e ci è stato chiesto di avere una stanza/spogliatoio a disposizione solo del mister per fare i suoi colloqui».

Le parole di Lacchè

«Ringrazio la Lazio, il presidente Lotito, Igli Tare, Marco Canigiani e al Comune di Auronzo. Inizieremo a fare la prima partita il 17 di luglio contro l’Auronzo; il 20 una gara da definire con una squadra di Serie B (forse il Belluno, ndr); il 23 con la Triestina e il 27 con il Padova. Tutte saranno svolte alle ore 18. Per l’ingresso, al momento, è libero per una capienza intorno alle 5-600 persone, entro mercoledì avremo le certezze per come potranno entrare (green pass, certificato vaccinale, nulla)».

Le parole di Marco Canigiani

«Sicuramente ci sarà un evento per svelare una delle divise. Purtroppo dovremo evitare ancora alcune attività, come ad esempio il Village dedicato ai bambini».

 

 

Advertisement