Ripresa, Sebastiani: «Il calcio è giusto che riprenda»

© foto www.imagephotoagency.it

In un’intervista, il presidente del Pescara Sebastiani ha detto la sua sulla necessità che il calcio riparta in Italia

Intervenuto ai microfoni di Tmw, il patron del Pescara Daniele Sebastiani ha detto la sua sulla ripresa del calcio in Italia. Ecco le sue parole:

PROTOCOLLO – «Lo è anche per il ristoratore che deve portare i soldi a casa. Giusto che anche il calcio faccia di tutto per tornare a giocare, ovviamente in sicurezza».

TAMPONI – «Se ci nascondiamo dietro il costo dei tamponi mi viene da ridere. Poi paghiamo i calciatori fior di milioni, tra cartellini e ingaggi, e stiamo a lamentarci del costo del tampone. Sembra la storia della carenza di strutture: prendiamo un giocatore in meno e facciamo qualche infrastruttura in più».

RIPRESA – «Sarà diversa: senza pubblico, con le limitazioni del caso. Così non è calcio. Ma se serve per ripartire e dare un segnale, è giusto».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy