Connettiti con noi

News

Tifosi negli stadi, Ricciardi: «Ingressi contingentati e distanziamento»

Pubblicato

su

Italia-Grecia

Tifosi negli stadi? Walter Ricciardi, Consigliere del Ministero della Salute, ha detto la sua sulle frequenze di Radio Kiss Kiss

I campi degli stadi d’Italia sono tornati a vivere. Sugli spalti, però, manca ancora la linfa vitale del calcio: i tifosi. Mantenere le distanze per salvaguardare la salute di tutti resta il diktat da osservare, ma pensare di rivedere i seggiolini popolati dagli ultras non sembra più un’utopia. A Radio Kiss Kiss, Walter Ricciardi – Consigliere del Ministero della Salute – ha detto la sua:

«Le attività sportive, all’aperto, possono riprendere gradualmente. Non si può pensare ad uno stadio pieno ma magari un ingresso numerato di poche persone all’aperto e con il distanziamento è tecnicamente possibile, poi che sia fattibile è un altro discorso. La circolazione del virus è contenuta in questo momento.

In Italia possiamo ripartire in questo senso ma in modo organizzato e sicuro. Ritiri pre campionato con i tifosi? In questo momento la situazione è tranquilla ma bisogna evitare gli assembramenti all’esterno degli stadi e degli impianti sportivi. Basta una disattenzione». 

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy
Advertisement