Connettiti con noi

News

Reina: «Essenziale sentire la pressione, Buffon una speranza»

Pubblicato

su

Il portiere della Lazio Pepe Reina a El Transistor

Un ottimo avvio di stagione con la nuova maglia della Lazio. Pepe Reina ha parlato in Spagna, ai microfoni di El Transistor.

«Quando non senti più la tensione prima di ogni partita, sarà finita. A 38 anni ogni singolo giorno di allenamento ha molto più valore. La chiave è lavorare in modo personalizzato con un fisioterapista che si concentra su alcune parti del corpo. E l’importante è non dimagrire, soprattutto durante i periodi di vacanza. Buffon? Gigi è una speranza: vuol dire che anche a 42 anni i portieri più anziani possono continuare a giocare tante partite. Io continuerò finché sto bene e c’è il divertimento. Altrimenti sarà finita. Sono innamorato dell’Italia, ma i miei migliori anni da calciatore sono stati in Inghilterra. Lì mi sono divertito di più e raggiunto obiettivi personali e sportivi. I miei portieri preferiti? Tanti ed è difficile tirarne fuori uno. Di sicuro posso dire Schmeichel, Buffon e Casillas».