Emergenza Coronavirus, la Raggi blocca i concorsi pubblici a Roma

raggi
© foto @calcionews24

Emergenza Coronavirus, Virginia Raggi firma l’ordinanza che blocca tutti i concorsi pubblici in programma a Roma

Dopo aver colpito il nord Italia, l’emergenza Coronavirus si espande in tutta Italia. Per motivi precauzionali, a Roma, il sindaco Virginia Raggi ha deciso di firmare l’ordinanza per stoppare tutti i conconrsi pubblici organizzati nella capitale. Nella misura restrittiva, si citano prima di tutto due prove bandite dal Ministero delle Politiche agricole in calendario per i giorni 24, 25 e 26 febbraio presso la scuola di formazione del corpo di Polizia di via di Brava.

Secondo alcune fonti, era previsto l’arrivo di circa 3.600 candidati, suddivisi in due turni da circa 700, provenienti da tutto il territorio nazionale. Uno di loro anche dallo stesso comune di Codogno, primo territorio del lodigiano a registrare casi di contagio e ora tra le zone dove l’allerta è massima.  L’ordinanza, emessa nella giornata di oggi, domenica 23 febbraio, resterà valida fino a emanazione del DPCM, il Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, previsto dal decreto legge in fase di pubblicazione contenente le misure restrittive per le aree dei focolai nel nord d’Italia.