Radu e la dodicesima stagione alla Lazio: il ‘senatore’ insegue l’ennesimo record

radu
© foto www.imagephotoagency.it

Quella che sta per iniziare sarà per Stefan Radu la dodicesima stagione alla Lazio: con 315 presenze all’attivo, Stefan non vuole fermarsi e continuare a scalare la classifica dei biancocelesti più presenti

Stefan Radu, il romeno romano alla Lazio da ben 11 anni, è a caccia dell’ennesimo record con l’aquila sul petto. Come riporta l’edizione odierna del Corriere dello Sport, quella che sta per iniziare sarà la dodicesima stagione del difensore nella Capitale. Con 315 presenze all’attivo, occupa attualmente l’ottavo posto nella classifica dei giocatori più presenti nella storia del club. L’annata calcistica che prenderà il via il prossimo 19 agosto concederà a Radu la possibilità di incrementare ulteriormente il proprio bottino: l’obiettivo immediato è quello di riprendere Ledesma (318), per poi farsi sotto a D’Amico (338), Marchegiani (339) e Puccinelli (342). Nonostante i trentadue anni da compiere il prossimo ottobre, quella appena trascorsa è stata la sua migliore stagione: presente in 41 occasioni tra gare di campionato e di coppa, ha raggiunto il suo record personale. Pedina fondamentale dello scacchiere di Inzaghi, l’allenatore della Lazio non ha quasi mai voluto farne a meno.

FUTURO – Il futuro – neanche a dirlo – è tra le fila della Lazio. Nonostante nei giorni scorsi il Fenerbahce abbia provato a contattare Lotito per portare Radu in Turchia, le possibilità che vada davvero via da Roma sono molto vicine allo zero. Il contratto scadrà nel 2020, ma tutto lascia pensare ad una possibilità di rinnovo. I primi posti della classifica – occupati rispettivamente da Favalli, Wilson e Negro – non sono così lontani. Radu insegue l’ennesimo record.

Articolo precedente
milanImmobile, l’ag.: «Sarebbe un gran colpo per il Milan, ma Ciro è legato al mondo Lazio»
Prossimo articolo
Di Canio, 50 anni di classe e grinta con la Lazio nel cuore: tanti auguri Paole’!