Radu: «Faremo di tutto per vincere il derby. Ruolo? Mi sento un centrale»

© foto www.imagephotoagency.it

La prima frazione si è conclusa con la Lazio in vantaggio sul Palermo per 1-0 grazie al gol di Milinkovic. Più volte la squadra di Inzaghi è andata vicina al raddoppio, ma non è riuscita a concretizzare quanto prodotto. Una di queste azioni è capitata sui piedi di Radu, intervenuto al termine del primo tempo ai microfoni di Mediaset Premium: «Abbiamo giocato bene ma dobbiamo essere più cattivi sotto porta. Dobbiamo continuare a giocare per cercare il secondo gol e per quello bisogna essere più incisivi negli ultimi metri».

Stefan Radu, ha commentato la vittoria ai microfoni di Lazio Style Channel. La discussione è però iniziata dal derby di domenica: «E’ la partita dell’anno, i tifosi l’aspettano da quando esce il sorteggio. Anche al derby proveremo a continuare la striscia positiva».

Sull’unico intervento decisivo della gara: «Sono entrato al 100% per cercare la palla, quando non sei sicuro è meglio non provare l’entrata. Ma li ero certo di prenderla».

Sulla gara di oggi: «Negli anni scorsi avremmo perso partite come queste, ma oggi siamo entrati in campo con mentalità vincente. Se il primo tempo fosse finito col 2-0 nessuno avrebbe potuto recriminare. Io centrale? Sono soddisfatto, è la mia posizione. Nel tempo mi sono spostato per la partenza di Kolarov, ma cerco sempre di dare il mio contributo. A essere sincero, con due centrali ci sono maggiori rischi. Uno sbaglio può compromettere tutto»