Questione rinnovi: la Lazio vuole blindare Strakosha, Keita può usufruire dell’art.17

© foto www.imagephotoagency.it

E’ tempo di rinnovi in casa biancoceleste e di giocatori non da poco. Il primo in cima alla lista è Keita Balde, il numero 14 dopo essere stato ad un passo dal lasciare Roma oggi è più che mai ttiolare indiscusso ma sl rinnovo la bocche sono cucite. La Lazio dovrà fare qualocsa di più per trattenere il classe ’95 che dall’anno prossimo potrà anche usufruire dell’art. 17 ovvero che dopo 3 anni di contratto un giocatore con meno di 28 anni può risolvere unilateralmente il suo contratto senza giusta causa e Keita ha firmato il primo contratto nel 2014. Altro giocatore in scadenza nel 2017 è Thomas Strakosha, l’infortunio di Marchetti gli ha aperto le porte della prima squadra in una stagione in cui le gerarchie lo volevano relegato in panchina come terzo portiere. Come riporta il Corriere dello Sport la Lazio formulerà una proposta per il rinnovo con l’obiettivo di prolungare il contratto per altri 4 o 5 anni. Per quanto riguarda de Vrij invece la società vuole a tutti i costi tenere l’olandese a Roma e l’idea è quella di fissare per lui una clausola rescissoria di 35 milioni di euro.