PRIMAVERA – Portanova: «Un’emozione grandissima segnare al Fersini». Ceka: «Siamo un gran gruppo, ora testa al Napoli»

© foto www.imagephotoagency.it

Primo gol in Primavera per Manolo Portanova, figlio del più famoso Daniele, ex calciatore di Bologna, Genoa e Siena, oltre che grandissimo laziale. Al termine del match con lo Spezia il classe 2000 è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio: «Segnare al Fersini è stata una bellissima emozione, sono entrato dalla panchina. Il mio ruolo preferito è la mezzala a tre dove ho giocato oggi, mi intendo bene con il mister che mi da tanti consigli. Questa Lazio è una squadra che non molla, deve puntare sempre più in alto. Ora abbiamo la Coppa Italia contro il Napoli, ci dobbiamo rifare e portare a casa i tre punti
Sulle sue caratteristiche: «Corsa, pressing, colpo di testa. Devo ancora migliorare il ritmo e continuare a lavorare come sto facendo. Con il gruppo mi trovo benissimo, Rossi e Folorunsho ti fanno sentire a casa. Modulo? Oggi abbiamo cambiato, abbiamo fatto bene noi cerchiamo sempre di adattarci. Se continueremo ad usarlo, dovremo migliorare su qualche aspetto

La parola passa poi a Ceka: «Ho fatto una buona partita, ho ripreso bene dall’infortunio. Siamo partiti subito con un gran passo, il mister è contento. Stiamo lavorando tanto sulla fase difensiva e i progressi si vedono. Gol come quello di oggi li dobbiamo evitare. Il primo gol è sempre quello che sblocca la partita, è stato bravo Rossi. Stiamo crescendo bene, dobbiamo migliorare molto ma va bene così. Folorunsho, Bari ci danno una grande mano nella fase del palleggio. Abbiamo tanti buoni elementi in squadra. Lo spogliatoio è fantastico, siamo tutti amici. Il mister è una bella persona
Sul ritorno al Fersini e la Coppa Italia: «Questa è casa nostra, aspettiamo il Napoli a braccia aperte.» Infine sulla sua condizione: «Sono cresciuto tanto, ma devo migliorare ancora. Siamo partiti bene e speriamo di andare avanti così. Siamo un gran gruppo, mi aspettavo le vittorie