Primavera – Lazio, troppi errori: la sfida di Cosenza termina 0-0

primavera lazio
© foto @Twitter

Cosenza-Lazio, match valido per la 6^ giornata del Campionato Primavera 2

La Lazio di Bonacina ha affrontato il Cosenza di De Angelis in terra calabrese. Gli aquilotti sono scesi in campo alle 12 affrontando i propri avversari con il 3-5-2: Alia in porta; difesa con Armini, Jorge Silva e Kalaj; a centrocampo Petricca, Czyz, Bianchi, Mohamed e Falbo; reparto offensivo formato dal duo Scaffidi-Capanni.

IL MATCH – Partono molto bene i biancocelesti con Czyz che prova immediatamente a cercare Falbo, ma l’estremo difensore avversario intuisce e blocca la sfera. Al 12′ ci prova ancora il centrocampista polacco, ma la sua conclusione dalla distanza non centra la porta. 10′ minuti più tardi un’occasione da rete capita sulla testa di Armini in seguito ad un corner, ma la conclusione del difensore capitolino viene ribattuta. Dopo altre opportunità capitate a Scaffidi e Mohamed, Falbo impegna Quintero con una bella conclusione ma il portiere della compagine calabrese salva tutto. Al 42′ Czyz si divora il gol del vantaggio da due passi su assist di Falbo. Il primo tempo termina sullo 0-0. La seconda frazione vede la Lazio assediare i padroni di casa, con Capanni e Scaffidi che sbagliano clamorosamente davanti a Quintero. Al 90’+2′ i padroni di casa rischiano anche di passare in vantaggio con Belcastro che non riesce a spingere la sfera in rete sugli sviluppi di una punizione. La sfida giocata nel Centro Sportivo di Popilbianco di Cosenza è terminata al 90’+5′ sullo 0-0.

Articolo precedente
Veron: «Ho bellissimi ricordi con la Lazio, mi sentivo a casa. Lunedì…»
Prossimo articolo
caressa zazzaroni lazio-interCaressa e Zazzaroni: «Lazio-Inter? Ecco il nostro pronostico»