Pratali: «Le energie spese in Champions le paghi in campionato. Inoltre mancano i gol di Immobile»
Connettiti con noi

Hanno Detto

Pratali: «Le energie spese in Champions le paghi in campionato. Inoltre mancano i gol di Immobile»

Pubblicato

su

Pratali: «Le energie spese in Champions le paghi in campionato. Inoltre mancano i gol di Immobile». Le parole dell’ ex giocatore

Intervenuto ai microfoni di Radiosei l’ex giocatore azzurro Francesco Pratali, ha analizzato la sfida con l’Empoli parlando della Lazio di Sarri. Ecco le sue parole.

PAROLE– «Con Sarri purtroppo ho giocato poco: a causa della rottura del bacino dopo le 19 presenze del primo anno (2012-20213), nel secondo ne ha fatte solo due solo due. Giocare in difesa avendo la palla come unico riferimento è qualcosa di completamente diverso, non so se si è modificato. Anche per i giocatori più esperti non è facile. Questo gruppo ha dimostrato di fare grandi cose ma non ha una rosa per affrontare le tre competizione. Le energie spese in Champions e le paghi in campionato ».

IMMOBILE E SARRI– «Inoltre mancano i gol di Immobile, è fondamentale. Calciatore da  25 gol a stagione, senza di lui tutto diventa più difficile e devi andarli a  trovare in altri giocatori. Sarri e la linea difensiva? Lui chiede tutti di scappare verso la porta. Se la squadra si muove bene, scelta che dà tanti vantaggi, ma se il centrocampo non si compatta gli avversari ti fanno male. Il play basso è fondamentale ».

SCORSA STAGIONE– «Lo scorso anno come valori la Lazio non era tra le prime quattro, quest’anno Sarri paga problemi di chi non è in condizione. Ad Empoli cercavamo la riconquista alta, lavoro dispendioso anche per le punte, ma giocando insieme si fatica di meno. Se sei organizzato, a prescindere dal modulo, giocare è sempre meno dispendioso. Se sbagli la prima pressione, a scalare l’errore lo pagano tutti. Rovella ha grandissima prospettiva, può fare bene il play basso. Non è il prototipo di Sarri, lui vorrebbe uno alla Jorginho ma Rovella lo può fare benissimo. Asllani per me era il più adeguato per Sarri: gioco corto e lungo, calcia con entrambi i piedi ».

CHAMPIONS– «Lotta Champions? Vediamo un campionato strano, le big perdono punti ma bisogna infilare cinque, sei vittorie consecutive. Spero che la Lazio ci riesca. Quando è al 100% la Lazio può battere tutti, al momento però ancora non la vedo al top per centrare questa serie di vittorie ».

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.