PLAYOFF PRIMAVERA 2 Lazio-Lecce 3-1: i biancocelesti volano in finale!

Primavera
© foto @Twitter

PRIMAVERA 2 / Sintesi della semifinale playoff Lazio-Lecce: la gara è terminata 3-1, il risultato porta i biancocelesti in finale

Le baby aquile biancocelesti volano in finale! I ragazzi di mister Valter Bonacina hanno conquistato il pass per la gara decisiva di sabato 18 maggio, valevole per la promozione in Primavera 1. Allo stadio ‘Mirko Fersini’ di Formello si è giocata una partita combattuta e molto equilibrata, nonostante le due formazioni abbiano chiuso la regual season con ben dodici punti di distacco. La semifinale Lazio-Lecce si è dunque conclusa 3-1, ecco di seguito la sintesi del match:

PRIMO TEMPO – Il valore della sfida si è avverte fin da subito dalla tensione dei calciatori in campo. La qualità dei padroni di casa non si nota nei primi minuti, grazie ad una migliore partenza del Lecce che sfiora al 15′ il vantaggio con Suma. La Lazio alza il baricentro col passare dei minuti, ma nel momento di maggiore fiducia arriva il vantaggio dei pugliesi: Duradiotto spiazza su calcio di rigore il portiere Alia. La rete degli ospiti sveglia i capitolini, bravi a reagire subito. Le occasioni di Czyz e Scaffidi sono infatti il preludio del momentaneo pareggio di Baxevanos (colpo di testa su cross da calcio piazzato) al 45′. L’inzuccata del greco manda le compagini al riposo sul risultato di 1-1.

SECONDO TEMPO – La ripresa inizia con le due squadre subito avanti: Aboukar per la Lazio e poi Avvantaggiato per il Lecce sfiorano il goal nei primi minuti. Al 54′ però arriva il ribaltone decisivo, è ancora il finlandese Aboukar a rendersi farsi trovare pronto e finalizzare questa volta il 2-1 su assist di Zitelli. Sotto di una marcatura la formazione ospite si getta in avanti in cerca del pari, lo sfiora di testa con Dario. I biancocelesti si difendono bene, agiscono di contropiede. Ed è proprio così che chiudono al 90′ la pratica grazie a Cerbara (subentrato nella ripresa). La Lazio si qualifica dunque per la finale playoff del 18 maggio, quando affronterà la Spal in uno scontro a gara unica.