Connettiti con noi

News

Piscedda: «Sapevamo Hoedt non fosse Beckenbauer, Musacchio ok»

Pubblicato

su

Le parole di Massimo Piscedda a TMW Radio

L’ex Lazio Massimo Piscedda è intervenuto in serata ai microfoni di TMW Radio per commentare l’esito dei quarti di coppa Italia e proiettarsi sulla rivincita di domenica in campionato.

«La partita? C’è amarezza per aver buttato via un’occasione in superiorità numerica, ma la formazione di Gasperini si è difesa molto bene. Hoedt? Sapevamo non fosse Beckenbauer: ieri ha commesso due errori ma è stato in generale poco aiutato dai compagni di reparto, era lasciato solo ad affrontare Muriel e Zapata. L’arrivo di Musacchio? Il giocatore è di statura internazionale, ora bisogna vedere come sta fisicamente, se sta bene è affidabile. Alla Lazio serviva solo un rinforzo, in difesa. Non c’era bisogno di altro. Muriqi? Lui deve essere giudicato per i gol che fa, ha fatto due gare e due gol. Ha una struttura potente e ha bisogno di tempo per entrare in forma. E’ specifico da area, se fa invece un altro lavoro di movimento diventa più dura per lui. Mia favorita per lo Scudetto? Se non lo conquistasse la Lazio, sarei contento se lo vincessero i bergamaschi, che ormai sono una realtà e lo meriterebbero».

Advertisement