Connettiti con noi

News

Pioli: «Stiamo facendo qualcosa di importante»

Pubblicato

su

Pioli ha parlato al termine della gara vinta dal suo Milan contro la Lazio questa sera a San Siro. Ecco le sue parole

Stefano Pioli ha parlato al termine della gara vinta dal Milan per 3-2 sulla Lazio. Ecco le sue parole: «Ho chiamato tutti per fare gli auguri di buon Natale perché so che dopo sarebbero scappati per raggiungere le famiglie. Vincere è sempre una soddisfazione, sono orgoglioso della mia squadra perché veramente stanno facendo qualcosa di importante».

ASSENZE – «Che un campione come Zlatan possa mancare è vero e ne siamo consapevoli ma stiamo sfruttando benissimo le caratteristiche di tutta la squadra. Che la Lazio sia cresciuta sul 2-0 è colpa mia perché ho abbassato troppo Saelemaekers, saremmo dovuti essere alti. Abbiamo comunque avuto le occasioni per vincere la gara ma il nostro carattere c’ha permesso di trovare i tre punti».

COSA MIGLIORARE – «Il merito maggiore di questi risultati sia del club perché ci mette sempre nelle condizioni di lavorare nel miglior modo possibile. Abbiamo una proprietà che ci fa stare tranquilli e un’area tecnica che ha saputo creare un gruppo giovane ma forte. Mi aspetto di mantenere questa continuità ma ci sta che non si riescano a comandare sempre le partite. Dobbiamo saper subire e oggi l’abbiamo saputo fare. Mi auguro il prima possibile di avere tutta la rosa a disposizione. Siamo contenti di dare una soddisfazione ai nostri tifosi che anche stasera ci hanno portato qui in tanti, abbiamo una grande sintonia con loro».

MERCATO – «L’area tecnica è molto competente e capace, sappiamo che se ci saranno le occasioni le sfrutteremo».

OBIETTIVI – «Abbiamo raggiunto tutti gli obiettivi che ci eravamo prefissati arrivato persino a guidare la classifica al primo posto. La differenza è questo fuoco che abbiamo e che spero resti sempre acceso».

CALHANOGLU – «Stiamo vincendo tante partite perché abbiamo giocatori molto forti. In diverse posizioni non cambierei i miei giocatori con nessun altro e Calhanoglu è uno di questi. Secondo Hakan è un giocatore fantastico, è un Top. Sia lui che Ibra hanno sempre avuto la volontà di rimanere, poi c’è una trattativa in corso ma tutte le parti vogliamo la stessa cosa».

THEO HERNANDEZ – «Cosa mangia? Non sono neanche così convinto che faccia questa alimentazione sana che vorremmo. Ma lo faccio continuare così».