Connettiti con noi

News

Patric: «Non abbiamo limiti ma ora vogliamo toglierci altre soddisfazioni»

Pubblicato

su

Patric è il protagonista del Match Program di Lazio-Verona: queste le parole del difensore biancoceleste a poche ore dalla sfida

Patric è il protagonista del Match Program di Lazio-Verona. Queste le parole del difensore a poche ore dalla sfida dell’Olimpico.

DIFENSORE – «Soddisfatto del ruolo? Ricordo che il mister mi disse che secondo lui potevo diventare un gran centrale di destra e che sarei potuto divenire importante per la squadra, soprattutto nelle uscite con il pallone. Ci avevo già pensato qualche volta perchè sono sempre stato un terzino in una difesa a quattro e, nel nostro sistema di gioco, mi sarei potuto adattare meglio come centrale. Sono stato molto attento e sono cresciuto gradualmente. La squadra ha cambiato il suo modo di giocare ed io sono stato avvantaggiato da questo, perché abbiamo iniziato a costruire dal basso. Sono stato felice di questo cambiamento ed ora mi sento a mio agio come centrale».

OTTAVI DI CHAMPIONS LEAGUE – «Essere agli ottavi è l’ennesima soddisfazione per il gruppo. La nostra squadra non ha limiti, siamo un grandissimo spogliatoio a livello tecnico ed umano. Possiamo ancora crescere, ma essere ta le migliori sedici squadre d’Europa è un grande traguardo. La Lazio mancava dagli ottavi di Champions da tanti anni, era difficile pensarci qualche anno fa, ma ci siamo riusciti grazie a questo meraviglioso gruppo. Ora vogliamo toglierci altre soddisfazioni».

LAZIO-VERONA – «La partita sarà molto difficile. La compagine scaligera corre molto e vanta lo stesso modo di giocare della Lazio. Sono molto intensi. Noi siamo più forti, se avremo recuperato bene potremo farcela. Sarà dura ma speriamo di raccogliere tre punti che sarebbero fondamentali per noi».