Casarin sul VAR: «Non si torna indietro ma una cosa va evitata»
Connettiti con noi

Hanno Detto

Casarin sul VAR: «Non si torna indietro ma una cosa va evitata»

Pubblicato

su

Paolo Casarin, ex arbitro, ha parlato dell’utilizzo del VAR e del suo sviluppo futuro: c’è un errore che non va commesso

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, Paolo Casarin ha parlato così del VAR:

IL VAR – «Col Var non si torna più indietro. Perché la squadra arbitrale tutta deve far sì che nulla resti impunito. Il Var inizialmente aveva quattro voci, oggi sono venti pagine di roba, per dire: si evolve il calcio e la velocità, si deve evolvere il resto di conseguenza. L’obiettivo è quello di togliere gli errori e le situazioni non viste dall’arbitro in campo: ma attenzione, se un giocatore arriva ai 100 orari o ai 15 è diverso, e lì deve restare sempre la valutazione di chi è in campo. Sennò diventa il video a imperare».

CLICCA QUI PER LEGGERE LE DICHIARAZIONI COMPLETE

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.